Crea sito

ApprofondiMenti – Netiquette



Netiquette è una parola utilizzata per indicare le regole del buon comportamento (etiquette) su internet (net). Questo tipo di norme non hanno un valore giuridico vero e proprio ma hanno una sorta di importanza morale tra gli utenti del web. Indicarle tutte sarebbe impossibile, anche perché questo regole variano e si evolvono continuamente insieme allo sviluppo del web e dei suoi servizi.

Circa dieci anni fa, ad esempio, era molto in voga inviare a tutta la propria lista di contatti e-mail le cosiddette “catene”, messaggi di dubbia utilità. Oggigiorno, invece, è considerato scortese fare ciò, e non solo per il contenuto di queste missive, ma anche perché in questo modo si condivide l’indirizzo e-mail delle persone contro la loro volontà. E’ così che si scatenano anche quegli attacchi virus che viaggiano attraverso la posta elettronica ed infettano più di un pc.

Diciamo che la netiquette è più una questione di buon senso personale che di norme. In generale dovrebbe bastare seguire le regole del buon comportamento, che si applicano alla vita di tutti i giorni, anche su internet. Ad esempio, come non si attaccano ed offendono le persone dal vivo così non si dovrebbe fare anche tramite i social.

Dal web al tribunale

NetiquetteNonostante, come già detto, la netiquette non abbia un vero e proprio valore giuridico, in caso di ingiurie e diffamazione, essa può essere impugnata e provocare sanzioni che vanno dal semplice ban (un periodo più o meno lungo di accesso vietato al determinato sito dove ci si è comportati male) oppure alle pene giuridiche vere e proprie. I casi più gravi di violazione di queste norme che conducono in tribunale sono quelli che riguardano l’omofobia, la pornografia, il razzismo e l’apologia di quelle ideologie che, come il nazismo, sono considerate del tutto illecite.
Oggi, sono  purtroppo molto in voga le cosidette “guerre di opinione” dove personaggi molto ottusi offendono e difendono le loro idee anche andando contro l’ovvietà della ragione. Spesso, in questi contesti, si utilizza addirittura il maiuscolo per indicare che si sta urlando e si evita l’utilizzo delle emoticons, utilizzate per far capire quando si è ironici o scherzosi, per creare equivoci e fomentare la discussione.

Un’altro caso in cui si può essere denunciati penalmente è quello del furto di proprietà. Non è consentito, per esempio, condividire una foto che appartiene ad una terza persona senza il suo esplicito consenso. Inoltre, è meglio non condividere, sopratutto nelle proprie bacheche social, troppe pubblicità e comunicazioni di dubbia utilità. 

Di solito, però, le regole del buon comportamento e gli eventuali provvedimenti in caso di loro violazione vengono lasciate agli amministratori di siti web e forum. Molto diffuse a questo proposito sono le faq e cioè delle risponde a domande poste frequentemente e che indicano proprio come comportarsi sul sito in cui si trovano.

Web e lavoro

NetiquetteAltra nozione fondamentale, che non molti conoscono, è quella di non intasare il web negli orari di lavoro. Oggi è impossibile lavorare senza una connessione internet e quindi, se non è necessario, bisognerebbe evitare di inviare email che non sono correlate al lavoro. Inoltre, è meglio non effettuare download che appesantiscano il traffico internet impedendo a quelle aziende che si inviano file tramite la rete di smettere di funzionare.
Infine è severamente vietato compromettere il funzionamento della rete creando programmi virus o trojan.

Netiquette: consigli finali

Il mio consiglio in generale è quello di pensare sempre a cosa non si vorrebbe ricevere dagli altri quando si accede alla rete (non inviare ciò che non si vorrebbe ricevere, fare spoiler, e così via).
Internet ha portato la comunicazione tra le persone ad un livello diverso. Per fortuna l’inglese è la lingua che consente di interagire liberamente con cittadini dell’altra parte del mondo. Non tutti però sono in grado di utilizzarlo correttamente e internet è un ottimo strumento per affinarne la conoscenza tramite correzioni da parte di madrelingua. Quando però il contenuto del messaggio è più importante della sua forma bisogna lasciar perdere le correzioni ed aiutare l’altro surfer. 

La cosa più importante su internet però è quella di ricordare la differenza tra il privato e ciò che può essere pubblicato. Questo perchè quello che viene messo su internet non si cancella mai veramente.

Related Posts



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.