Crea sito

Ask the blogger – Qual è il tuo libro preferito di questo mese?


La rubrica giusta per chiedere tutto quello che vuoi!

Qual è il tuo libro preferito di questo mese?

 

Le donne erediteranno la terra perché sono più dotate per affrontare l’epoca grandiosa e terribile che ci è data in sorte. Perché sanno sacrificarsi, guardare lontano, prendersi cura; ed è il momento di prendersi cura della terra e dell’uomo, che non sono immortali.

Le donne erediteranno la terra è il libro che mi ha segnato di più nell’ultimo periodo. Scritto dal giornalista Aldo Cazzullo, il volume non solo esplora l’epoca di cambiamento verso la quale ci stiamo avviando ma porta alla luce anche alcuni esempi di donne che, in tutte le epoche, hanno deciso di combattere e sacrificarsi per agire proprio come un uomo.

Quella dell’autore non è però una semplice retorica, molto in voga in questo momento storico in cui l’ascesa del movimento #metoo fa vendere molto. Egli analizza, dopo una minuziosa osservazione, il perché di questo cambiamento e le motivazioni che avevano reso la società del passato misogina.
Egli sostiene che l’uomo conosce molto bene il valore della donna e come tutte le “minoranze pericolose” ha sempre cercato di controllarla e tenerla lontano da ambienti per lui importanti. Molte volte sono state le stesse donne a contribuire al fato del loro genere, un po’ perché dopo secoli di “non vali niente” se ne sono convinte per davvero un po’ perché si sono innamorate o sono mogli e madri di quegli stessi uomini che, pur maltrattandole, senza di loro non saprebbero come fare a sopravvivere.

Qual è il tuo libro preferito di questo mese?Perché si sa dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna ma forse è arrivato il momento di dire affianco.

Perché ora anche gli uomini lo hanno capito, e l’autore ce lo spiega, le donne sono migliori e non lo sono solo per modo di dire ma per costituzione. Esse sono portate a dedicare tutte se stesse, a sacrificarsi e ad essere efficienti anche in modalità multitasking.

Il nostro sarà il secolo del sorpasso perché in questo clima di xenofobia e cambiamenti climatici ci vuole qualcuno che guidi il paese, e il mondo, con il pugno di ferro e una carezza come solo una madre sa fare per ricostruire l’ordine in una famiglia.

Related Posts



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.